Via Madonna, 89 – 86097 Sessano del Molise (IS) | info@serenasenectus.it

MODALITA’ DI ACCESSO

PROCEDURE PER L’INSERIMENTO

L’accesso alla struttura è subordinato alla disponibilità del posto letto. L’ammissione dell’ospite nella struttura è definita:

  • dall’ASREM previa valutazione dell’UVM per i ricoveri in accreditamento;
  • direttamente dall’utente e/o dal familiare per i ricoveri in regime privatistico

In ogni caso occorre rivolgersi al Coordinatore per organizzare l’accesso che sarà sempre preceduto da un colloquio in struttura.

La retta alberghiera a carico dell’utente è definite in funzione del regime di ricovero, della sistemazione alberghiere e dei servizi aggiuntivi resi e varia da 1.200 € a 1.600 € al mese.

DOCUMENTAZIONE RICHIESTA PER L’AMMISSIONE

All’ingresso dovrà essere sottoscritto un contratto d’ingresso da parte dell’Ospite o del familiare caregiver/Amministratore di Sostegno/Tutore.

Durante il colloquio precedentemente effettuato con il Coordinatore di Struttura viene consegnato all’utente/famiglia la Carta dei Servizi e il Regolamento Interno (visionabili sul sito) contenente l’elenco della documentazione necessaria al momento dell’ingresso e le condizioni economiche applicate per la determinazione della retta, i servizi compresi ed esclusi, le regole in caso di assenza programmata e non dell’ospite, in caso di ricovero ospedaliero ed in caso di dimissione volontaria o decesso.

In particolare al momento dell’ingresso occorre presentare:

  • carta d’identità e codice fiscale dell’ospite e del familiare che firma il contratto
  • certificato dell’esenzione ticket
  • documentazione sanitaria recente (breve relazione clinica recante la diagnosi, la prescrizione farmacologica e la somministrazione, compilata dal proprio Medico Curante o da parte del Medico di Struttura dalla quale l’ospite proviene, esami di laboratorio, referti radiologici e specialistici, dimissioni per ricoveri ospedalieri)
  • eventuale piano terapeutico in corso (pannoloni e/o farmaci);
  • farmaci di proprietà ed eventuali ausili (protesi, deambulatori, rolletor, carrozzine, ecc…) specificando se sono di proprietà o assegnati dall’ASL;
  • piccolo fondo cassa in contanti per ticket e spese personali;
  • valigia con effetti personali, vestiario e biancheria intima

E’ opportuno, nella fase del colloquio preliminare, presentare una piccola relazione sullo stato di salute del paziente con l’elenco della terapia farmacologica in corso così da sottoporto ai medici interni per una appropriata valutazione.

I documenti consegnati all’ingresso vengono custoditi in una cartella personale, in apposito archivio, in luogo chiuso. Possono accedere ai documenti solo figure autorizzate a trattare dati sensibili, come previsto dalle vigenti leggi sulla Privacy.

Gli Ospiti possono portare con sé o lasciare nella propria camera denaro e oggetti di valore sotto la propria responsabilità.

La Struttura non si assume responsabilità alcuna per i valori conservati direttamente dagli ospiti nelle proprie stanze: svolge funzioni di depositario a titolo gratuito ai sensi degli articoli 1766 e seguenti del Codice Civile dietro autorizzazione scritta dell’ospite o dei suoi familiari fornisce gratuitamente un servizio di custodia di oggetti e documenti.

L’Ospite può in ogni momento effettuarne il ritiro, nei giorni e in orario di apertura dell’Ufficio Amministrativo dal Lunedì al Sabato.

Al momento della dimissione, l’Amministrazione restituisce all’anziano o al familiare di riferimento i documenti e gli oggetti lasciati in custodia.

INGRESSO IN STRUTTURA

Al momento dell’arrivo in Struttura, l’Ospite viene accolto, assieme ai suoi familiari da:

  • Assistente Sociale (RSSA – Responsabile Servizi Socio Assistenziali)
  • Coordinatore di Struttura / Responsabile Amministrativo (per la parte burocratica)
  • Medico o Infermiere

La RSSA ed eventualmente un OSS accompagnano l’Ospite e i suoi familiari nella camera designata, illustrano gli arredi, il bagno e aiutano a sistemare vestiari e oggetti personali. L’unità abitativa assegnata all’ospite è comprensiva di letto articolato e regolabile in altezza, comodino e armadio personale.

Le caratteristiche e la collocazione degli arredi, degli ausili e delle attrezzature sono adeguati alle condizioni degli utenti e garantiscono un ambiente familiare, autonomia e sicurezza, compatibilmente alle reali condizioni degli ospiti

PRESA IN CARICO SANITARIA

L’assistente sociale, il medico, l’infermiere e la fisioterapista, dopo un primo colloquio informativo con i familiari prendono in carico l’Ospite.

La presa in carico sanitaria, in accordo con il Medico, prevede l’esecuzione di un ecg di base e una batteria ematica di routine. Questo monitoraggio di base è previsto per tutti gli ospiti almeno una volta all’anno e ogni qualvolta si presenti la necessità.

Successivamente i parenti verranno accompagnati in ufficio dal Coordinatore per depositare la documentazione necessaria, mentre la RSSA accompagna l’Ospite a visitare gli spazi comuni della Residenza e presenta gli operatori e gli altri Ospiti.

Con l’ingresso in Struttura dell’Ospite e la condivisione di tutti i suoi dati, nonché delle abitudini di vita, da parte di tutti gli operatori della Residenza, ha inizio la sua presa in carico e la pianificazione individualizzata dell’assistenza erogata.

Assieme all’Ospite e/o alla famiglia si progetta come meglio intervenire e, una volta conosciuta meglio la persona, si prospettano gli obiettivi individuali da raggiungere.

DISPONIBILITA' IMMEDIATA
retta mensile da €1200

designed by ENIA | All rights reserved. 2021 © Serena Senectus | PI 00332790948