MODALITA’ DI ACCESSO E REGOLAMENTO INTERNO

A seguito di richiesta di ingresso nella Struttura, il personale Amministrativo fornisce la documentazione necessaria da compilare per la formalizzazione contrattuale. Trattasi di: un contratto di ingresso, del regolamento interno, il consenso informato in materia privacy, l’elenco degli effetti personali consegnati, il fascicolo socio-sanitario.

Tali documenti saranno tutti  sottoscritti dall’ospite e/o da chi lo rappresenta (tutore, curatore e/o familiare che lo accompagna).

Eventualmente non ci fosse disponibilità immediata di posti, il nominativo verrà inserito in una lista di attesa, secondo un ordine cronologico di iscrizione.

Nel momento in cui la struttura è in grado di accogliere l’ospite, questi o chi ne fa le veci, provvederà alla sottoscrizione dei suddetti documenti.

AL MOMENTO DELL’INGRESSO OCCORRE PRESENTARE:

  • carta d’identità e codice fiscale
  • certificato dell’esenzione ticket
  • documentazione sanitaria recente (breve relazione clinica recante la diagnosi, la prescrizione farmacologica e la somministrazione, compilata dal proprio Medico Curante o da parte del Medico di Struttura dalla quale l’ospite proviene, esami di laboratorio, referti radiologici e specialistici, dimissioni per ricoveri ospedalieri)
  • eventuale piano terapeutico in corso (pannoloni e/o farmaci);
  • farmaci di proprietà ed eventuali ausili (protesi, deambulatori, rolletor, carrozzine, ecc…) specificando se sono di proprietà o assegnati dall’ASL;
  • documento di revoca del medico di base (per gli ospiti provenienti da fuori Regione) da richiedere presso l’ASL di appartenenza, così da consentire l’assegnazione del medico locale per una più agevole prescrizione dei farmaci (facoltativo)
  • fondo cassa per ticket e spese personali (bar,etc.) di almeno 200€
  • valigia con effetti personali, vestiario (6-7 cambi) e biancheria intima

I documenti consegnati all’ingresso vengono custoditi in un cassetto personale, in luogo chiuso.

Possono accedere ai documenti solo figure autorizzate a trattare dati sensibili, come previsto dalle vigenti leggi sulla Privacy.

Gli Ospiti possono portare con sé o lasciare nella propria camera denaro e oggetti di valore sotto la propria responsabilità.

La Struttura non si assume responsabilità alcuna per i valori conservati direttamente dagli ospiti nelle proprie stanze: svolge funzioni di depositario a titolo gratuito ai sensi degli articoli 1766 e seguenti del Codice Civile dietro autorizzazione scritta dell’ospite o dei suoi familiari fornisce gratuitamente un servizio di custodia di oggetti e documenti.

L’Ospite può in ogni momento effettuarne il ritiro, nei giorni e in orario di apertura dell’Ufficio Amministrativo.

Al momento della dimissione, l’Amministrazione restituisce all’anziano o al familiare di riferimento i documenti e gli oggetti lasciati in custodia.

AMMISSIONE

Possono essere ammessi alla Residenza per Anziani “Serena Senectus” le persone adulte o anziane di ambo i sessi, per le quali è necessario provvedere ad una serena e decorosa assistenza. La domanda di ammissione deve essere corredata di tutti i dati anagrafici e firmata dalla persona interessata e/o da un suo familiare.

La Direzione si riserva di non accettare ospiti cui non può garantire una adeguata assistenza.

RETTA MENSILE

L’ammissione comporta l’impegno economico definito contrattualmente con la Serena Senectus.

La retta mensile, variabile secondo la sistemazione alberghiera ed il regime di ricovero (privato o in convenzione) è pagata anticipatamente e deve essere versata entro il quinto giorno dall’inizio di ciascuna mensilità.

Nessun rimborso è dovuto, neppure proporzionalmente, in caso di cessazione (anche temporanea) del soggiorno, nel corso della mensilità, qualunque ne sia il motivo: ricovero ospedaliero, ritorno a casa, rinuncia al soggiorno stesso, decesso, etc.

La Direzione si riserva, eventualmente, di adeguare la retta mensile, inizialmente concordata, non prima di un anno dall’ingresso, dandone comunicazione verbale all’ospite e/o ai propri familiari almeno tre mesi prima.

PRESTAZIONI OFFERTE

La retta comprende: il soggiorno alberghiero (vitto, alloggio, biancheria, riscaldamento, lavanderia e pulizie), la terapia occupazionale, l’assistenza religiosa, le prestazioni medico-infermieristiche di base, il trasporto presso l’ospedale di Isernia in caso di acuzie  e diversi servizi aggiuntivi (custodia in cassaforte di beni e valori, biblioteca, taglio di barba e capelli, etc.).

Sono comprese, inoltre, alcune prestazioni, anche, eventualmente, prescritte dal personale sanitario interno: fisioterapia e riabilitazione, farmaci fondamentali, esami ematochimici di base e consulenze specialistiche a carico del Servizio Sanitario Nazionale (se ospite esente).

Non sono, invece, compresi nella retta: altre consulenze specialistiche, farmaci non prescrivibili, pannoloni per incontinenza, trasporti per terapie croniche, ticket sanitari (ove previsti), servizi di accompagnamento ed eventuali rimborsi spese dovuti.

DISDETTA DEL SOGGIORNO

La cessazione del soggiorno deve essere comunicata con un preavviso di almeno dieci giorni.

EFFETTI E VALORI PERSONALI

Non è consentito all’ospite tenere effetti personali di notevole valore né considerevoli somme di denaro.

La Direzione è esonerata da ogni responsabilità in caso di relativo furto o ammanco.

Eventuali oggetti di valore possono essere consegnati in Direzione per la custodia gratuita in cassaforte.

DOVERI DELL’OSPITE

L’ospite è tenuto ad atteggiamenti decorosi e comportamenti rispettosi del personale, degli ambienti della Serena Senectus e soprattutto degli altri ospiti, al fine di garantire sempre il rispetto della loro riservatezza e della loro quiete: in caso di comportamenti inadeguati, pertanto, la Direzione ha facoltà di chiedere l’allontanamento del relativo responsabile dalla struttura.

L’ospite può essere spostato da una camera ad un’altra, previo accordo con l’ospite stesso e/o con i suoi familiari. La Direzione si riserva, tuttavia, di effettuare spostamenti senza preavviso se necessario o in situazioni di emergenza (contrasti con altri ospiti della stessa stanza, particolari patologie, turbe comportamentali, etc.).

ORGANIZZAZIONE QUOTIDIANA

Salvo impedimenti o altre motivate ragioni, gli ospiti devono adeguarsi alle norme generali e quotidiane di volta in volta predisposte dalla Direzione, con particolare riguardo agli orari, alla pulizia delle camere, al vitto, etc.

ATTIVITA’ RELIGIOSE

Nel rispetto dei principi ispiratori che hanno dato avvio alla realizzazione della presente Residenza per Anziani, l’ospite trova costante assistenza spirituale e religiosa, secondo un  programma interno.

RICOVERO OSPEDALIERO

In caso di malattia grave o, comunque, quando il medico della struttura lo dovesse ritenere opportuno, l’ospite sarà ricoverato in ospedale. La Residenza provvede al ricovero ed alla sistemazione ospedaliera.

A carico dei familiari resta l’eventuale assistenza quotidiana richiesta dal personale sanitario dell’ospedale.

ATTUAZIONE DELLE NORMATIVE VIGENTI

All’interno della Residenza, trovano rispetto sistematico tutte le disposizioni normative e legislative vigenti, a carattere comunitario, nazionale e regionale, in materia di:

  • Salute e sicurezza sui luoghi di lavoro, compreso pronto soccorso e sistema antincendio (D. Lgs. 81/08 e s.m. ed i., DM 10.03.1998, DMI 07.01.2005, DMS 388/2003, Legge n. 3/2003, etc.) ;
  • Privacy (nuovo regolamento Privacy Europeo 2016/679 – GDPR)
  • Sicurezza alimentare (D. Lgs. 193/07 e s.m. ed i.);
  • Gestione rifiuti, anche pericolosi (D. Lgs. 152/06, etc.);
  • Strutture ricettive(DMI 11.12.2000, etc.) ;
  • Servizi sanitari (D. Lgs. 502/92 e s.m. ed i.);
  •  

Dal Gennaio 2002, la Serena Senectus ha implementato e poi certificato con l’ente Bureau Veritas Italia, un Sistema di Gestione per la Qualità conforme alla norma Uni En ISO 9001.

designed by ENIA | All rights reserved. 2020 © Serena Senectus | PI 00332790948